In questo articolo voglio parlarti della peggior abitudine che tiene intrappolate le persone. Probabilmente tiene in trappola anche te, pur non essendone consapevole. Il problema è che i risultati delle cattive abitudini si manifestano in genere solo più tardi nella vita.

Questo concetto è davvero fondamentale, quindi presta la tua massima attenzione a ciò che stai per leggere.

Sempre più persone ricercano una gratificazione immediata, comprando oggetti che non possono permettersi e rimandando il pagamento il più a lungo possibile: automobili, oggetti di arredamento, elettrodomestici, viaggi, divertimenti o l’ultimo “giocattolo”, per citare solo alcuni esempi.

Chi è intrappolato in questa abitudine è sempre alla rincorsa di qualcosa.

Il mese prossimo ci sarà un altro pagamento, che comporterà sempre più ore di lavoro o la necessità di intraprendere una seconda attività solo per far quadrare il bilancio, creando in tal modo uno stress sempre maggiore.

Portando all’estremo questo esempio, se le tue spese superano sempre le tue entrate, otterrai un unico risultato finale: la bancarotta! A una cattiva abitudine profondamente radicata la vita risponderà facendoti sempre pagare le conseguenze: conseguenze che potrebbero non piacerti.

È importante quindi che tu comprenda questo concetto fondamentale: la vita ti farà sempre subire le conseguenze, che ti piaccia o meno. Il problema è che se continui ad agire in un certo modo, otterrai sempre un unico risultato prevedibile.

Le abitudini negative generano conseguenze negative, le abitudini positive creano risultati positivi. È così che va la vita!

Prendiamo in esame altri esempi.

Per poter vivere a lungo, occorre osservare abitudini salutari. Nutrirsi bene, praticare un’attività sportiva e studiare la longevità svolgono in questo caso un ruolo importante. Ma la realtà è ben altra. La maggior parte degli abitanti del mondo occidentale è sovrappeso, fa poco esercizio fisico ed è malnutrita. Come te lo spieghi?

Seguici su Facebook

Ancora una volta si tratta di un atteggiamento “vivi-alla-giornata” senza nessun pensiero rivolto alle conseguenze future. E quando si tratta di salute, l’elenco si fa lungo.

Un altro esempio: lavorare quattordici ore al giorno, sette giorni su sette, porta alla fine all’esaurimento totale.

Abituati come siamo a consumare ogni giorno un rapido pasto, la combinazione di stress e un alto tasso di colesterolo indurranno un rischio maggiore di attacchi di cuore. Benché queste conseguenze minaccino la nostra incolumità, molti ignorano l’evidenza vivendo beatamente senza lasciarsi spaventare dalla possibilità che una seria malattia possa essere in agguato.

Che dire poi dei rapporti di coppia? Cinquanta matrimoni su cento finiscono in divorzio. Come pretendere un esito felice quando si è soliti trascurare il proprio rapporto di coppia?

Nonostante sembra tutto nero, c’è anche una buona notizia.

È possibile trasformare le conseguenze negative in risultati positivi.

Semplicemente cambiando le tue abitudini ora.

All’interno del percorso “I Principi del Successo” potrai apprendere e padroneggiare un metodo straordinario per cambiare i tuoi comportamenti e le tua abitudini. Lo ha ideato uno scienziato comportamentale dell’Università di Stanford.

Le iscrizioni al momento sono chiuse.
Iscriviti alla lista d’attesa per ricevere in anteprima notizie sulla prossima riapertura.
IN REGALO per te la Guida completa ai Principi del Successo
Per scaricare la guida e iscriverti alla lista d’attesa clicca qui.

Marco Mignogna
Canfield Certified Trainer & Founder della Scienza del Successo
Seguilo su Facebook

https://marcomignogna.it
Ti piacciono gli articoli di Marco Mignogna? Seguilo sui Social!

Commenti di: La tua peggiore abitudine

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Attach images - Only PNG, JPG, JPEG and GIF are supported.

    Seguici su Facebook

    Ultimi Articoli